4491 visitatori in 24 ore
 204 visitatori online adesso







Francesco Fabris Manini

Sono nato nell'immediato dopoguerra e la cronaca della mia vita mi vede risiedere, in tempi e circostanze diversi,in più luoghi geografici e culturali.Soprattutto il Veneto,la Toscana e la Lombardia dove attualmente risiedo.I miei studi primari sono classici (Liceo) e filosofici (Università di ... (continua)


La sua poesia preferita:
Fa dubitare questa pace
Fa dubitare questa pace
sui rami distesi dei cipressi,
come verdi ali del silenzio;
lo sguardo volto ad occidente,
bianco di nubi come la neve.
L'idea di lasciare questo sentiero,
dove bastava solo un sorriso,
racchiude una muta nostalgia,
come...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Lasciavo i libri al davanzale
Lasciavo i libri al davanzale
e si sfogliavano allegre le pagine al vento
che sapeva di marsiglia, e da bianche lenzuola,
vicino al cespuglio di lavanda, faceva capolino
il tuo sorriso dentro il sole.
Erano sabati di meriggio a primavera
ed i...  leggi...

Asolo
Questo cielo azzurro,
antico e mai invecchiato.
Queste colline che indulgono a lievi silenzi
che sollevano l'anima in...  leggi...

Guerre
Una galleria di volti,
teca di esistenze in un'immagine,
ed è una giacca, una cravatta
ed un sorriso colto chissà quando,
in un giorno di festa, nella speranza
che il bello accada, chissà quando.
Quali silenzi sentite se...  leggi...

La mia collina di quiete
Qui a questo colle, per questa quiete,
e giù il mondo si gira attorno.
Qui in un'indifferente attesa,
piena di questo spazio vuoto
affacciato ai veroni del silenzio,
e mi lascio perdere, e m'abbandono
al tempo, e asilo sono i cipressi
che...  leggi...

Tra i ricordi di lavandaie
Scendono da ammuffite case di paese
su ciottoli di stradine scivolose
giù alla riva in mezzo al sole,
con conche e...  leggi...

La casa sul fiume
Ci siamo fermati a sentire la notte,
una sera, sul sentiero di quella valle
che percorre il fiume, dove le sponde
s'incontrano e le acque s'avvitano
in una danza argentina, nello spicchio
d'una balza, dove si frange e s'immerge
la luna, su...  leggi...

Non ti ho riconosciuta
Non ti ho riconosciuta,
perso tra le ombre dell'oggi,
rapaci, nere come corvi.
Eppure eri lì...
sulla curva del mio cielo,
il tuo sorriso negli occhi,
tra le mani la cometa del tuo volto.
Eppure eri lì...
non ti ho...  leggi...

Ricordi Adolescenti
Settembre,
nel vuoto alpeggio, fresco al tramonto,
piccole tovaglie di lino sull'erba posavamo.

Dalla valle s'accendevano al fondo lumini sul lago,
minuti battelli, falene smeraldine su acque di cerulei
riflessi, tese e vibranti.

Alle spalle...  leggi...

Stagione Ultima
Stagione ultima,
a laceranti silenzi incline.
Ferrigno è il cielo, ladro di luce.
Pietrami dilavati, pallidi
nella gora di Trebbia,
riversi e negati,
come uomini usati
dove lo sguardo posa
e soffre.
Mi chiudo come dita
dal gelo muto...  leggi...

Francesco Fabris Manini
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Fa dubitare questa pace (04/02/2010)

La prima poesia pubblicata:
 
Asolo (04/11/2009)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Queste cose vicine (15/05/2016)

Francesco Fabris Manini vi propone:
 Non ti ho riconosciuta (20/01/2010)
 Tra i ricordi di lavandaie (18/05/2010)
 La casa sul fiume (04/06/2010)

La poesia più letta:
 
Non ti ho riconosciuta (20/01/2010, 5320 letture)

Francesco Fabris Manini ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Francesco Fabris Manini!


Autore del giorno
 il giorno 26/03/2015
 il giorno 17/09/2013
 il giorno 24/03/2011

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Francesco Fabris Manini? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Libri in cui ha pubblicato:
San Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino

Pagine: 110 - Anno: 2010


Libri di poesia

Cerca la poesia:



Francesco Fabris Manini in rete:
Invia un messaggio privato a Francesco Fabris Manini.


Francesco Fabris Manini pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Delitto e castigo

Delitto e castigo, pubblicato nel 1866 dallo scrittore russo Fëdor Dostoevskij, insieme a Guerra e pace di Lev Tolstoj, (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«In un tempo in cui la Dignità è assente, la Natura offre esempi meravigliosi di una virtù scordata ed irrisa»
Inserita il 12/10/2011  

Francesco Fabris Manini

Il Pruno Selvatico

Natura
Selvatico e solitario Pruno,
in nascoste stradine campestri,
al limitare dei chiusi, in terre
aride e pietrose svetti sulla
fitta selva di foresti rovi,
e le tue drupe son bluastre
come cielo dopo la tempesta.
Aspro e allapante nelle
estraneitudini dei piani, ti
soleggia il calore al fusto
ribelle, e dài, con scarni fiori,
dolci odori di miele quando
il ruvido gelo s'allontana.

Francesco Fabris Manini 07/03/2011 15:45| 2546

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Nota dell'autore:
«Simbolo di dignità e di indipendenza»


 
La bacheca della poesia:

smiley splendida...!! (Isabel Taillefer)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Natura
Maggio come un tempo
Viole di marzo
Il pioppo
Saxifraga Selvatica (Ricordi)
Tratturo montano (ricordi)
Mattino alla Collina
Tramontana
Odore buono di pioggia
Come quella nuvola
Il Salice
Brezza del tramonto
Azzurre arie di Maestrale
Paesaggio
Quel poggiolo di fiori di campo
Primavera (Divertissement)
Fiordalisi
Maestrale
La campagna
Montagna
Il Pruno Selvatico
Una passeggiata
Indugia oggi il giorno
Riposo
La valle del fiume Trebbia (estate)
Notte d'estate sul grande fiume
Terre d'Inverno
Versilia (ad Elisabetta)

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it