4753 visitatori in 24 ore
 214 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro





Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Francesco Fabris Manini


Le sue 341 poesie

Queste cose vicine

Introspezione
Queste cose vicine
così estranee,
non parlano il tuo nome,
non sanno il tuo paese
e la tua casa,
non sanno dei giardini
dove pure il buio
alle emozioni si offriva.
Queste cose vicine
non sanno i tuoi sogni
nei venti di primavera,
le tue……leggi


Francesco Fabris Manini 15/05/2016 11:56| 1| 656

Intorno a Sant'Anna

Introspezione
Guarderò la solitudine dei colli
e la pioggia caduta sui nudi rami
che goccia negli occhi vòlti al cielo
di un giorno d'inverno,
e la neve ammucchiata sul sentiero
di sassi, e il cancello di Sant'Anna,
gelato, che protegge la pace……leggi

Francesco Fabris Manini 07/01/2015 01:45| 1| 1067

Chiari mattini di luce invernale

Introspezione
Chiari mattini di luce invernale
che il vento del nord
donava al giardino,
alla magnolia che risuonava
di foglie scosse,
alle corse di Alex che rincorrevano
sul ghiaino gli umori della notte,
ai nostri occhi freschi d'aria mattutina
e di profumi……leggi


Francesco Fabris Manini 23/11/2014 13:33| 2| 1092

Quiete

Famiglia
Sulla nostra collina
calma dilaga la tiepida corrente
del sole già d'ottobre,
l'erba dei clivi si lascia affogare,
dolcemente, voluttuosa,
il gatto si sdraia nel verde lucente
e pigro s'addormenta.
Riposa il fiato su tiepidi sentori
che……leggi


Francesco Fabris Manini 04/10/2014 19:00| 1| 1056

Fili d'erba

Introspezione
Quattro spiccioli di vita
e i giorni si fanno più incerti,
gli orizzonti sono grigi, quasi neri.
Resta talvolta al tramonto
un silenzio di foglie sull'erba,
orizzonte del ricordo,
quel ricordo appeso ai colli,
immutato nel……leggi


Francesco Fabris Manini 21/09/2014 09:32| 1| 1360

Lungo la sponda del muro sbrecciato

Famiglia
Amo quei fiori
lungo la sponda del muro
sbrecciato,
li vezzeggiavi a sera
nelle ancor calde ore
dell'estate,
con grappoli di acqua
di fonte,
e nelle loro coppe,
come cristallo colmo
di luce calante,
suggevi il profumo del
tramonto,
umile e……leggi


Francesco Fabris Manini 30/07/2014 11:37| 1| 1169

A piedi scalzi

Amore
Camminavo la notte
a piedi scalzi.
L'ora era il silenzio
del ghiaino
e la nostalgia
dei suoi piedi scalzi,
il calmo schiantarsi
dell'onda sull'inferma
battigia percossa
nel giorno.
Il vento camminava
sull'onda,
mi sognavano gli……leggi


Francesco Fabris Manini 28/07/2014 23:10| 1| 1903

Luna

Introspezione
Ad un angolo d'una strada
percorsa mille volte, solo,
con un cane che non conosco,
che mi gira attorno; sopra
un ponte mi fermo, getto
rottami di vita giù di sotto;
è notte dura,è notte insonne,
senza un'anima che gira.
E mi……leggi


Francesco Fabris Manini 02/06/2014 09:46| 1| 1230

Maggio come un tempo

Natura
Maggio come un tempo,
margherite e viole,
l'erta di un sentiero
per salire la collina,
la voce di un contadino
s'assopisce piano piano
da un casolare lontano,
il passo leggero di una
ragazza alla fonte che gorgoglia,
il sole che a sprazzi……leggi


Francesco Fabris Manini 20/05/2014 13:01| 1| 1091

Terrazzo

Introspezione
E'finito ogni tempo dei fiori.
Sull'assito d'abete nodoso,
barriera e confine di un terrazzo
desolato, crescono erbe parassite,
aliene all'armonia di giorni felici.
Pendono rami d'edera ormai sepolti;
li muove talvolta un alito di vento
e pare……leggi

Francesco Fabris Manini 19/05/2014 20:53| 1| 1201

Ricominciare, da dove? (migranti dal mare)

Sociale
C'è chi guarda tra fili di ferro
in campi erbosi o radi d'erba,
sassi qua e là atterrati come per caso.
C'è chi naviga su legni tarlati, sfatti
dall'acqua e dal sole, addossati l'uno
all'altro, come termiti in buchi……leggi

Francesco Fabris Manini 16/04/2014 00:16| 2| 1124

Tra i ricordi di primavere adolescenti

Riflessioni
Con fare sciolto
di membra adolescenti
levitavano in allegrezza
aerei passi sull'acciottolata
via di quel paese che l'acqua
di un lago azzurra lambiva,
ilare il sorriso di novelle
fanciulle a primavera.
Sparse echeggiavano
voci ridenti, fresche……leggi

Francesco Fabris Manini 15/04/2014 11:48| 1| 1276

Domenica in Trebbia

Introspezione
C'è vento leggero che pure
spazza le rade nuvole dal
cielo, e si spande una luce
celestina che fa ombra
per un giorno a crucci
e affanni, ammanta cime
e boschi d'una seta
leggera, s'alza come ala
verso un infinito che al……leggi


Francesco Fabris Manini 22/03/2014 11:38| 3| 1254

Memoria, una notte di mezza estate

Amore
Ricordi
una notte di mezza estate,
l'orizzonte di buio e le confuse onde
scaricare il gravame che avevamo dentro
sulle murate assordanti e una stella lassù
incurante al navigare senza meta?
Non mettesti la tua mano alla mia
alla ruota……leggi


Francesco Fabris Manini 19/03/2014 10:01| 2| 2228

L'ombrellone giallo

Amore
L'ombrellone giallo taglia il sole a spicchi
sull'ombra delle nostre sdraio,
un fortino di sabbia segna il confine
di spazi condominiali,
ti volgi verso il cielo più del necessario,
una nuvola sosta sul tuo sguardo
accigliata come te sulla……leggi



Francesco Fabris Manini 13/03/2010 17:34| 7| 3715

 
Precedenti 15 >>

341 poesie trovate. In questa pagina dal n° 1 al n° 15.

 


Amicizia
Ad un amico
Paolone
Ciao Marcelle
La Pipa
Ad un'amica
In memoria di Vittorio
Amore
A piedi scalzi
Memoria, una notte di mezza estate
Ultimo Sole
Per te
Labirinto
Non eri donna da mattino di dicembre
Ad una donna mentitrice
Talvolta
L'ultimo ricordo
Un'altra giovinezza
Talvolta, le tue parole
La voce
Se puoi
Due anime
Ti aspetto ogni giorno
Notturno, da te
Veniva da me
Io per te sarei
Coralli rosa
Un foglio di carta
Adolescenza (Madeleine)
A Madeleine
Mi avevi dato
Sei una lunga sera d'estate
Una lontana estate fa
Maddy
Ragazza dai capelli biondi
Verde erba
Apri la tua porta
L'ultima notte dell'estate
Avevamo
Crepe
Quella pagina non scritta
L'inizio di una sera
Un caffè
Tu mi attiri
Mamilì
Abbiamo confuso le nostre mani
Che pena
L'amore sa
Quando tu riposi
Voglio dormire di fianco al cielo
Il Viaggio
S'è levata la nebbia
Pioggia
Perché è così
Come oppio
Mediterranea
Divertissement
Solstizio d'Estate
Mi attiri
Ricordo
Soffio inconsapevole di te
Torniamo al fiume una sera come d'agosto
Una foglia verde
Ancora scende il sole (nel tuo ricordo)
Il parco
Cosa c'è che non puoi capire?
Vorrei da te
Metamorfosi
Un temporale
Vaga nuvole questo umore
Rose bianche
Dolcissima
I mille soli dell'estate
Lasciavo i libri al davanzale
Tu non sei garanzia
Come una gazzella
Speranza
Per te
Quell'aria dei campi
Una strana terra la tua
Quella tua voglia di mare
La casa sul fiume
Peccato
Un estraneo
Equazioni
Non devo
Invito
E ti chiamo ancora
Avevi diciottanni
Gardenia
Fai finta di niente
Ti ho acceso una sigaretta
L'ombrellone giallo
C'era una casa vestita di bianco
Janice
Ti vorrei
Nausicaa
Un sottile pentimento
A dispetto di tutto
Non ti ho riconosciuta
Sedici Gennaio
Il Vento della Sera
Niente
Pochi Grammi d'Oro
Le Viole
Ferragosto di Mare
Michelle
Donne
Tu sei venuta dal mare (nera migrante)
Galvanica
Nelle sere di primavera
Lucciole
Famiglia
Quiete
Lungo la sponda del muro sbrecciato
Ci lasciavamo scendere
Parole sull'acqua
Nostalgia
Il giardino
Dolce Signora
Colli di festa
Fantasia
Quattro soldi di speranza
Oggi l'aria dev'essere gentile
Leggenda
Festività
Immerso in un sereno mattutino
Il Natale di San Pietro
Fiabe
Sogno
Nuto e Aiace
Impressioni
Per strada
Muta l'estate in autunno
Puerile Infinito
Notturno (Immagini)
Tra i ricordi di lavandaie
La cicala
Risveglio
Introspezione
Queste cose vicine
Intorno a Sant'Anna
Chiari mattini di luce invernale
Fili d'erba
Luna
Terrazzo
Domenica in Trebbia
Irrisolte malinconie
Nebbia nell'inverno di pianura
Sussurri di quiete
Più oltre
Talvolta l'Infinito
Il tempo s'è incurvato sulle spalle
Come sfratto dalla vita
Ho visto un'aquila
Al mattino mi chiamava la tua voce
Cielo d'estate
Al vano della finestra
Assenza
Accattare
Il giardino s'è profumato
Tenue rosato diffuso
Tu sei
Queste cose vicine
Insonni tarde ore notturne
Un quieto buio
Per un delfino
Come noi allora
Syliz
Per Asolo
Calma
Neri Uccelli
Gioventù
Questa sera
Inutilità
E' notte
Arriva un giorno
Come questo mare d'inverno
Tu chiedi così poco
Qui lascio
Tra le nebbie, dentro e attorno
Là dove l'erba era più verde
Sere d'agosto sul lago di casa
Mi sei tempo d'ogni stagione (Asolo)
I silenzi dei gigli
Aveva il tuo sguardo il mattino
Quando la domenica era serena
Ascolto la notte
Albergo di cipressi
La stanza
Alba
Orsa Minore
E' quasi l'ora
Amica Notte
Pioggia
Tempo
E tu guardi ancora al cielo
Melancolia
La nostra corriera di marzo
La mia terra
La mia collina di quiete
La Voglia
Attesa
E si fa sera
Preghiera
Vigne
Il campo dei pomidoro
Inquietudine
Immagini andate
Malinconia
Breve e vaga tristezza
Compleanno (Aprile)
Riflessione
Una Casa e il Tempo
Ricordi Adolescenti
Stagione Ultima
Il Giardino del Tempo
Per Sempre
Lirica della Madre
Verrà la pace (ad Elisabetta)
Asolo
Morte
Sarai l'ultimo silenzio della sera
Ti chiusi gli occhi sul verde giardino
Guerre
Sentieri d'Asolo
Il mio canto per te
Bambini di guerra
Natura
Maggio come un tempo
Viole di marzo
Il pioppo
Saxifraga Selvatica (Ricordi)
Tratturo montano (ricordi)
Mattino alla Collina
Tramontana
Odore buono di pioggia
Come quella nuvola
Il Salice
Brezza del tramonto
Azzurre arie di Maestrale
Paesaggio
Quel poggiolo di fiori di campo
Primavera (Divertissement)
Fiordalisi
Maestrale
La campagna
Montagna
Il Pruno Selvatico
Una passeggiata
Indugia oggi il giorno
Riposo
La valle del fiume Trebbia (estate)
Notte d'estate sul grande fiume
Terre d'Inverno
Versilia (ad Elisabetta)
Ribellione
Diabetica
Vivi
Libero
Riflessioni
Tra i ricordi di primavere adolescenti
Ci fu il tempo delle mille parole
Fummo viole
Farfalla notturna
Era un sogno
Sono venuto per la vecchia strada
Sa di buono la pioggia questa sera
Forse farò ritorno
In una notte come ora
In alto al colle sta un cipresso
Verdi fanciullesche emozioni
La filastrocca
C'è un confine
C'è una torre
Ho visto l'estate
In quel tempo, in questo tempo
Divertissement 2
Se ce ne sarà la voglia
L'aria di quei giorni
Scrivo
S'è aperto il giorno
Il robivecchi
Il linguaggio dei fiori e delle cose
Tocchi della memoria (le campane del Santo Stefano)
Un cielo più alto
Ritorniamo, ora ch'è il tramonto
Trebbia 1943- 1944
2010
Sogni
Pastori
Quel viaggio nell'estate
L'amico dei limoni
La donna sulla soglia
Si può vivere
Solitudini
Sabato antico
Radici
Battelli
Nella stagione prossima a migrare
Ho lasciato il paese dove gli ulivi eran come boschi
Un ultimo volto
Forse
Orizzonte
Silenzi
La prima volta con te
Ti guardo
Insonni domande
Feeling
Satira
Adolescenza, gli amici dell'estate
Stiamo diventando francescani
Sociale
Ricominciare, da dove? (migranti dal mare)
Non c'è confine
Andata e ritorno (pendolarità)
Il sole non si fida
Piero
Lucciole nere
Il Parco dei Tigli
Notte
Storia
Pamphlet
Spiritualità
Staremo silenziosi nella sera
Sensazioni
In una bianca sera d'inverno
Quieti sentieri della sera
Cantico al Nulla
La Collina
Eremi
Impressione al mattutino di sole
Ci pensi?
Fra Fulgenzio
Fa dubitare questa pace
Tra le Nevi
Epifania
Uomini
Clochard d'inverno (2)
Il Vecchio Pescatore
Clochard d'inverno
Costi quel che costi
Tu vorresti volare nell'azzurro
Solo un battito di ciglia
Epìloghi
Ognuno è padrone del mondo
Vecchiaia
Increspature
Viandante
Attesa
C'era una volta ora
Ricordi d'Inverno e di Maggio
Ancora una volta
Soldato ULLA
Fiaba
Vacanze
Nel mare del luglio al mattino





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it